Storia e Architettura degli Stadi di Calcio

  • News

    Sydney, il giardino di casa dell'Australia

    foto aerea dello Stadium Australia
    Alla scoperta dell'ANZ Stadium di Sydney, che si prepara a ospitare la finale di Coppa d'Asia 20215.

    Australia’s home ground, più o meno “il giardino di casa dell’Australia”. Così recita il motto dell’ANZ Stadium (secondo lo sponsor), o meglio, dello Stadium Australia, lo stadio principale della nazione, che ospiterà domani la finale della Coppa d’Asia 2015, fra Corea del Sud e Australia.

    Il prossimo marzo saranno passati 16 anni dal completamento dei lavori di questa struttura, costruita per i Giochi Olimpici del 2000, che, fin da subito, ha tracciato una nuova “visione” nella progettazione di impianti multi-funzionali. Da una nazione (o meglio, un continente) ricca di cultura sportiva - e di sport tanto diversi tra loro quanto radicati nelle tradizioni - una svolta definitiva e un esempio da seguire per l’organizzazione di eventi di questa portata.

    Il progetto risale al 1993 e lo Stadium Australia viene costruito fra il 1996 e il 1999. Se facciamo un parallelo con l’Europa, in quell’anno viene progettato lo Stade de France di Parigi, unico esempio di “futuro” vero e proprio alle nostre latitudini, ma pensato solo per il calcio e il rugby.

    La capienza iniziale è di circa 115.000 spettatori ma, terminati i Giochi Olimpici, viene subito dato il via alla seconda fase - già prevista - di “riconfigurazione” delle gradinate: l’inserimento di settori mobili (proprio come allo Stade de France) permette di avvicinare o allontanare facilmente le prime file di tribune, a seconda che il campo di gioco utilizzato sia rettangolare (84.000 posti per calcio e rugby) oppure ovale (82.500 posti per cricket e calcio australiano) - vedi video a fondo articolo.

    l'interno dello Stadium Australia

    Proprio questa è la vera qualità di questo impianto: l'ANZ Stadium è uno “stadio nazionale” di grandi dimensioni, moderno e confortevole, progettato per poter ospitare tutti e 4 gli sport più importanti praticati in Australia.

    Uno stadio che ha visto disputare test match della Nazionale di rugby e partite dell’Australia di calcio, amichevoli internazionali con LA Galaxy e Manchester United, test match internazionali di cricket e, addirittura, lo Speedway Grand Prix of Australia nel 2002 - con il terreno di gioco trasformato in una pista motociclistica.

    La finale di Coppa d'Asia è un nuovo capitolo nella storia dello Stadium Australia. Una struttura che, per la sua forte multifunzionalità, sembra molto lontana dal concetto sportivo europeo ma è altrettanto adatta al luogo in cui si trova. Il simbolo migliore di un popolo che ama gli sport, li pratica, li segue con passione e ha una cultura sportiva aperta e di alto livello.

    +
    Per saperne di più:
    • Going for gold, da Cities Today, sull’impatto e le possibilità di sviluppo economico futuro dei “parchi olimpici”, con un paragrafo sullo Stadium Australia (in lingua inglese).
    • qui sotto, un video che mostra in 2 minuti la trasformazione dell’impianto da terreno di gioco ovale a rettangolare.



    *
    Condividi questo articolo sui social e commenta con le tue opinioni, critiche o consigli. Per scrivermi via email o seguirmi sui profili Facebook, Twitter e Instagram fai riferimento alla pagina "Contatti".

    Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Social

    Proud Partner of

    Scarica l'app mobile e registra la tua presenza in uno stadio, ogni volta che vai a vedere una partita.
    Clicca qui per leggere la recensione.