Speciale di fine anno: i 5 articoli più letti del 2015

top5 articoli capodanno 2015


Siamo arrivati all'ultimo giorno del 2015 e, soprattutto, alla fine (quasi) del primo anno di vita di Archistadia. Tecnicamente sarebbero 11 mesi - con il primo articolo andato online il 30 gennaio scorso - ma "facciamo tutto un conto" (cit.) e festeggiamo lo stesso! Tra idee, proclami, progetti realizzati (Udine) e altri solo annunciati (Milan), è stato un anno in cui il dibattito sugli stadi si è arricchito di molti temi. La speranza è che tutto questo serva ad aumentare una certa sensibilità verso l'importanza di rinnovare le infrastrutture - parlo nello specifico per l'Italia - a cui va affiancata, però, la consapevolezza che un edificio nuovo, da solo, non basta a cambiare le cose.

Tornando al blog, voglio ringraziarvi per il grande seguito riscontrato finora. Un apprezzamento "trasversale" dimostrato sin dai primi articoli e, con mia grande soddisfazione, verso ogni tipologia di pezzi pubblicati: schede brevi per le trasferte europee, statistiche e attualità, e il vero "cuore" del sito, gli articoli di analisi storica e architettonica. E proprio su questi ultimi ho voluto incentrare la top5: i cinque articoli più letti in questo 2015 (secondo le statistiche del sito) sono selezionati tra quelli di approfondimento su stadi specifici - e c'è un po' di tutto, fra tour guidati, partite dal vivo e luoghi lontani.

Grazie ancora a tutti voi e via con la classifica!


5. Boleyn Ground, Londra - uno dei pezzi più letti di quest'anno non poteva non essere quello della mia recente visita allo stadio del West Ham, nella sua ultima stagione operativa prima della demolizione. Farewell Boleyn 1904-2016, come recita il motto scelto dal Club per celebrare degnamente l'addio a un pezzo di storia dell'East End di Londra e del calcio inglese.

top5 capodanno 2015 boleyn ground


*
4. Allianz Riviera, Nizza - andare alla scoperta di uno dei nuovi stadi francesi (anche tra le sedi di Euro2016, nella prossima estate) è stata un'esperienza esaltante che consiglio a tutti. Qui vi ho raccontato come l'ho vissuta, con informazioni utili e descrizioni tecniche.

top5 capodanno 2015 allianz riviera


*
3. Changlimithang Stadium, Bhutan - l'articolo, finora, più "esotico" di Archistadia. Uno stadio che trascende il comune significato occidentale di arena e sfocia nei risvolti storici e sociali di una terra tanto lontana da noi quanto affascinante.

top5 capodanno 2015 bhutan


*
2. Millerntor-Stadion, Amburgo - un perfetto esempio di quanto può significare il calcio per un quartiere specifico e quanto uno stadio possa rappresentare l'identità dei tifosi e del Club. E anche un ottimo caso-studio di ristrutturazione mirata ed efficace.

top5 capodanno 2015 millerntor


*
1. Stade Vélodrome, Marsiglia - architettura applicata al calcio. Un percorso lungo quasi 80 anni attraverso i quali uno stadio può venire trasformato più volte, fungendo da laboratorio di stili architettonici, ma sempre in modo assolutamente fedele alla sua storia e al luogo in cui si trova.

top5 capodanno 2015 velodrome



*

Condividi questo articolo sui social usando i bottoni laterali, iscriviti al blog per ricevere ogni aggiornamento e commenta con le tue opinioni, critiche o consigli. Per scrivermi via email o seguirmi sui profili social, fare riferimento alla pagina "Contatti".


Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il nome dell'autore e del blog, e il link all’articolo originale.

Commenti