• News

    Montevideo, Campeón del Siglo: il nuovo stadio del Peñarol

    stadio campeon del siglo penarol


    Club Atlético Peñarol Campeón del Siglo, campione del secolo. Consacrato come la miglior squadra sudamericana della storia del XX secolo dall'IFFHS (Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio), nel 2009, ora il Club di Montevideo ha anche uno stadio che lo "dichiara" ufficialmente: l'Estadio Campeón del Siglo, inaugurato ieri, 28 marzo, con un'amichevole tra Peñarol e River Plate (curiosamente la stessa sfida che inaugurò il Monumental di Buenos Aires, stadio del River, il 26 maggio del 1938).

    Di fronte a 37.000 spettatori si è compiuto il primo passo voluto dalla dirigenza del Club uruguaiano per portare il Peñarol a una dimensione più internazionale. Il primo gol della storia del nuovo impianto è stato segnato da Diego Forlán e i padroni di casa hanno poi vinto la sfida per 4-1. Scopriamo ora qualche dettaglio in più su questo stadio.

    inaugurazione stadio penarol




    inaugurazione stadio penarol


    L'Estadio Campeón del Siglo è innanzitutto, finalmente, una realtà concreta per il Club, che ritrova una casa stabile dopo parecchi anni "in affitto" al Centenario. Lo stadio nazionale dell'Uruguay, infatti, era diventato sede più o meno temporanea della squadra, in ragione del fatto che il vero stadio di casa - l'Estadio José Pedro Damiani - non era più ritenuto agibile per problemi strutturali. I gialloneri avevano bisogno di una nuova struttura, affidabile e simbolica, e le prime idee di progetto avevano già fatto capolino verso la fine degli anni '90. Nel 2013, infine, iniziano i lavori per lo stadio progettato dall'architetto Luis Rodriguez Tellado, in un'area un po' fuori città, a nord-est, a poca distanza dall'aeroporto Internacional de Carrasco, nonostante le proteste di chi l'avrebbe voluto costruito nel Barrio Peñarol.

    L'impianto è progettato per 40.000 posti a sedere, su pianta quadrangolare, con quattro gradinate indipendenti tra loro. La loro forma è leggermente ad arco e ricalca quella che è un'abitudine stilistica tipicamente sudamericana. Lo stadio è privo di copertura e l'elemento dominante è la grande tribuna centrale, settore nord, la Tribuna Frank Henderson (v. foto a fondo articolo): una gradinata a due anelli - come il resto dello stadio - sormontata da una struttura a quattro piani dove sono sistemati i palchi d'onore e la tribuna famiglie.

    4 ingressi permettono l'accesso alla tribuna centrale, mentre altri 13 ingressi sono dislocati lungo le gradinate (oltre ad accessi specifici per persone con disabilità). In particolare sono stati predisposti piazzali d'accesso agli angoli dello stadio, sfruttando il fatto che l'edificio si trovi in un'area piuttosto libera dal punto di vista urbanistico. Le gradinate sono in cemento armato con una struttura totalmente a vista, mentre la tribuna centrale è un edificio a sé stante a tutti gli effetti, con una facciata istituzionale in vetro/acciaio e il simbolo del Club. I due livelli delle gradinate sono completamente indipendenti tra loro dal punto di vista della distribuzione logistica e dell'accesso degli spettatori mentre, più in generale, l'accesso all'impianto è leggermente sopraelevato rispetto al piano stradale circostante.

    All'interno dello stadio sono ospitati il museo del Clubuna sala conferenze da 70 posti e vari locali commerciali, mentre all'esterno sono stati predisposti i piazzali di parcheggio per gli autobus e un servizio navetta per il collegamento con la città prima e dopo le partite.

    Qui di seguito una fotogallery dell'impianto.


    estadio campeon del siglo penarol

    inaugurazione campeon del siglo penarol

    architettura campeon del siglo penarol
    ph teledoce.com

    dettagli campeon del siglo penarol

    progetto campeon del siglo penarol
    ph teledoce.com



    *
    Condividi questo articolo sui social usando i bottoni laterali, iscriviti al blog per ricevere ogni aggiornamento e commenta con le tue opinioni, critiche o consigli. Per scrivermi via email o seguirmi sui profili social, fare riferimento alla pagina "Contatti".

    Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il nome dell'autore e del blog, e il link all’articolo originale.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Proud Partner of








    Scarica l'app mobile e registra la tua presenza in uno stadio, ogni volta che vai a vedere una partita.
    Clicca qui per leggere la recensione.

    Attualità