• News

    Stadi di calcio, cosa ci lascia il 2017?

    zenit arena stadio

    Ecco com'è stato il 2017 nel panorama degli stadi e dell'architettura sportiva.

    Il 2017 è stato un anno molto prolifico per gli stadi, con l'inaugurazione di nuovi impianti e un rinnovato slancio anche su progetti futuri o appena avviati.

    Con i Mondiali 2018 alle porte, gran parte del rinnovamento è in atto in Russia (v. Krestovsky Stadium, San Pietroburgo, foto di copertina in alto), ma anche gli Stati Uniti continuano a fornire spunti di architettura e tecnologia sempre diversi e con piani a lungo termine.

    📻→ ascolta in podcast il mio intervento a TMW Radio Night Show (puntata del 28 dicembre) sugli stadi inaugurati nel 2017 e le prospettive per il 2018, LINK

    Leggi anche: 2017, il pagellone di un anno di stadi

    Probabilmente l'impianto più spettacolare, fra quelli inaugurati quest'anno, è stato il Mercedes-Benz Stadium di Atlanta, già diventato un'icona architettonica ancor prima che un semplice stadio.


    Il sistema di apertura/chiusura del Mercedes-Benz Stadium di Atlanta

    Ispirata dall'oculus del Pantheon di Roma, e suddivisa in petali che si chiudono e aprono a sovrapposizione - come l'obiettivo di una macchina fotografica -, la copertura dello stadio ha preso il centro della scena, diventando vero simbolo di un edificio che trascende la sola funzione sportiva per cui è stato costruito (e all'esterno ci trovate anche un enorme falco in acciaio - simbolo della squadra locale - del peso di 36 tonnellate, arrivato via nave dall'Ungheria, patria del disegnatore che l'ha creato).

    Meno imponente ma molto interessante anche il nuovo stadio degli Orlando City, in Florida, inaugurato ai primi di marzo. Impianto semplice ma molto funzionale, ha nella gradinata dei tifosi di casa il suo punto di forza: un settore interamente a posti in piedi, dotato di barriere tubolari a ogni fila, per permettere ai tifosi di vivere la partita in piena sicurezza.


    orlando city stadium
    Orlando City Stadium

    Venendo in Europa, e guardando all'estate del prossimo anno, il 2017 ha visto l'inaugurazione del Krestovsky Stadium, nuova casa dello Zenit S. Pietroburgo, in RussiaCostato oltre 1 miliardo di dollari, dopo aver visto il budget raddoppiato durante il corso dei lavori, l'impianto è caratterizzato dalla copertura mobile e da 8 pennoni inclinati che danno stabilità all'intero stadio.

    → Leggi anche: 2017, il pagellone di un anno di stadi

    Altra inaugurazione, a settembre, quella del Wanda Metropolitano di Madrid. Il nuovo stadio dell'Atlético ha contestualmente mandato in pensione il Vicente Calderón. Si tratta, in realtà, di un profondo rinnovamento del vecchio stadio olimpico (La Peineta) sulla cui struttura di base è stato modellato l'ampliamento delle gradinate del nuovo impianto.


    stadio wanda metropolitano madrid
    Wanda Metropolitano, Madrid

    ITALIA
    Il corso del 2017 italiano è stato caratterizzato dal dibattito sul nuovo stadio della Roma (e sullo scontro filosofico sull'opportunità o meno di demolire la tribuna dell'Ippodromo di Tor di Valle). Ma è stato anche caratterizzato dall'avvento di due nuovi stadi: il Benito Stirpe di Frosinone e la Sardegna Arena di Cagliari.

    Anche se pensato come impianto "provvisorio", la Sardegna Arena sarà lo stadio del Cagliari almeno fino al 2020 - quindi per i prossimi tre anni - quando dovrebbe essere pronto il nuovo stadio dei rossoblù, attualmente in fase di definizione progettualeQuello che ha colpito della Sardegna Arena è stata la velocità e la semplicità funzionale nella realizzazione, due punti di forza che serviranno da guida anche per il nuovo impianto.

    Il Benito Stirpe, invece, è stato il risultato di un percorso opposto, molto lungo e travagliato - dove, però, l'impegno genuino e determinato del club ha dato la svolta decisiva. 16.125 posti tutti al coperto e terzo stadio della Regione Lazio per capienza, il progetto del Benito Stirpe ha garantito anche la riqualificazione dell'area circostante, resa ora fruibile 7 giorni su 7 insieme all'impianto stesso.


    stadio benito stirpe frosinone
    Stadio Benito Stirpe, Frosinone

    Menzione doverosa va, infine, al ricostruito Stadio Filadelfia di Torino. Storico impianto del calcio italiano e casa del "Grande Torino" che perì nella tragedia di Superga, è stato inaugurato nella sua nuova veste a maggio, dopo un lavoro di ricostruzione durato un anno e mezzo - e un calvario di progetti, idee e rinunce lungo quasi vent'anni. Ospita gli allenamenti della prima squadra del Toro, e le partite ufficiali della squadra primavera.


    PROGETTI FUTURI E SOLUZIONI "A MISURA DI TIFOSO"
    Oltre all'intera batteria di stadi per Russia 2018, negli ultimi mesi di quest'anno sono stati fatti i primi passi per piani di ristrutturazione e ampliamento importanti, i cui lavori occuperanno i prossimi anni. È il caso dei nuovi stadi di Las Vegas e Los Angeles, ma anche dei progetti per migliorare alcuni stadi inglesi, come il Craven Cottage e il Selhurst Park, entrambi a Londra.

    Sul piano delle soluzioni architettoniche, il 2017 è stato l'anno in cui il dibattito sulle gradinate a posti in piedi è stato finalmente sdoganato. Dopo anni di richieste e pressioni da parte dei tifosi (soprattutto inglesi) - e nonostante esempi virtuosi già operativi in Germania e Austria - l'opportunità di inserire nuove soluzioni tecnologiche in questo senso inizia a farsi strada nei progetti ufficiali.


    tecnologia rail seating celtic park
    I nuovi seggiolini modello "rail seating", che permettono di restare in piedi a seguire la partita (Celtic Park)

    In attesa che la legislazione inglese riduca quel vincolo così restrittivo, introdotto dopo le tragedie degli anni '80, molti club anche di Premier League si sono detti disponibili a testare la soluzione in determinati settori dei loro stadi - e i piccoli club delle leghe inferiori, non coinvolti dalla normativa, si stanno già muovendo in questa direzione.

    📻→ ascolta in podcast il mio intervento a TMW Radio Night Show (puntata del 28 dicembre) sugli stadi inaugurati nel 2017 e le prospettive per il 2018, LINK

    Dall'altro lato - e il M-Benz Stadium di Atlanta l'ha dimostrato - le necessità di comfort e connettività del tifoso medio sono sempre più attuali e costringono i progettisti a studiare soluzioni che stanno trasformando sempre più i grandi stadi in macchine da "entertainment", nonostante questo possa far perdere di vista la vera essenza dell'evento sportivo.

    Gli stadi inaugurati nel 2017:
    • U Arena, Parigi (Francia)
    • Sardegna Arena, Cagliari (Italia)
    • Stadio Benito Stirpe, Frosinone (Italia)
    • Stadio Filadelfia, Torino (Italia)
    • Intility Arena, Oslo (Norvegia)
    • Krestovsky Stadium, San Pietroburgo (Russia)
    • Wanda Metropolitano, Madrid (Spagna)
    • Gaziantep Arena, Gaziantep (Turchia)
    • Mercedes-Benz Stadium, Atlanta, GA (USA)
    • Orlando City Stadium, Orlando, FL, (USA)


    *
    Condividi questo articolo sui social e commenta con le tue opinioni, critiche o consigli. Per scrivermi via email o seguirmi sui profili Facebook, Twitter e Instagram, fai riferimento alla pagina "Contatti".

    Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il nome dell'autore e del blog, e il link all’articolo originale.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Proud Partner of








    Scarica l'app mobile e registra la tua presenza in uno stadio, ogni volta che vai a vedere una partita.
    Clicca qui per leggere la recensione.

    Support

    Sostieni con una donazione la raccolta fondi da investire nello sviluppo dello stadio Benito Stirpe di Frosinone, a beneficio della squadra, dei tifosi e della comunità.

    Instagram

    Attualità