Storia e Architettura degli Stadi di Calcio

  • News

    Mondiali 2026: la candidatura del Marocco

    stadi candidatura marocco mondiali 2026
    Il Marocco ha ufficialmente presentato la candidatura per ospitare i Mondiali di calcio 2026. Corsa a due contro la proposta congiunta nordamericana.

    Il Marocco si candida a ospitare i Mondiali 2026. Si è aperta ufficialmente la corsa per organizzare il torneo iridato che, per la prima volta nella storia, sarà allargato a 48 squadre - e il Marocco si giocherà le sue carte contro la candidatura nordamericana (USA+Canada+Messico).

    Nonostante sembrasse un'idea ambiziosa, il paese nordafricano è andato fino in fondo e ha ufficialmente presentato il suo piano per organizzare i Mondiali. La FIFA aveva confermato, a maggio 2017, che avrebbe condotto un regolare bando d'assegnazione - come sempre avvenuto in passato - nonostante fino a quel momento non ci fossero "avversari" per l'opzione nordamericana.

    "Non siamo qui per farci pubblicità. Siamo qui per vincere". Le parole di Hicham El Amrani - capo della delegazione Morocco 2026 - hanno messo le cose in chiaro, in quella che diventa una corsa a due solo apparentemente sbilanciata in favore americano.

    LA CANDIDATURA

    Il Marocco mette in campo una proposta forte di luoghi e scenari eccezionali, e distanze molto brevi per ogni spostamento. Ognuna delle città ospitanti è servita da un proprio aeroporto e il collegamento più lungo sarà intorno ai 75 minuti di viaggio - un dettaglio importante, dal quale trarranno beneficio sia i giocatori che i tifosi.

    La vicinanza con l'Europa e lo stesso fuso orario sono ulteriori note positive che possono far piacere alla FIFA, consapevole che quelli europei restano i diritti tv più remunerativi.


    stadi candidatura marocco mondiali 2026


    La candidatura marocchina prevede un investimento complessivo di 12,6 miliardi di dollari (circa 10 miliardi di euro). Gran parte del denaro sarà rivolto al miglioramento delle infrastrutture di collegamento e degli ospedali di almeno venti città, mentre 3 miliardi $ (2.5 miliardi €) saranno destinati alla costruzione di 9 stadi nuovi - e all'ammodernamento di cinque già esistenti.

    A queste cifre vanno aggiunti altri 3.2 miliardi $, da investimenti privati, che serviranno per costruire nuovi alberghi per un totale di 30.000 stanze.

    La candidatura di Marocco 2026 prevede 14 stadi in 12 città: fra i nuovi impianti, tre sono già in costruzione - a prescindere dalla candidatura - e sei stadi saranno "modulari", pensati per poter essere strutturalmente ridimensionati una volta terminati i Mondiali (v. acronimo "LMS", Legacy Modular Stadium).

    Stadi già esistenti:
    • Agadir, Adrar Stadium (46.048 posti)
    • Fez, Fez Stadium (previsto ampliamento a 46.092)
    • Marrakech, Grand Stade (previsto ampliamento a 69.565)
    • Rabat, Prince Moulay Abdellah Stadium (46.500)
    • Tangeri, Ibn Batouta Stadium (ampliato a 65.000)

    Stadi nuovi:
    • Casablanca, Grand Stade (95.000 posti) - in costruzione
    • Casablanca, LMS Stadium (46.000)
    • El Jadida, LMS Stadium (46.000)
    • Marrakech, LMS Stadium (46.000)
    • Meknes, LMS Stadium (46.000)
    • Nador, LMS Stadium (46.000)
    • Ouarzazate, LMS Stadium (46.000)
    • Oujda, Oujda Stadium (45.600) - in costruzione
    • Tetouan, Tetouan Stadium (45.600) - in costruzione

    Il Marocco negli ultimi anni ha organizzato tornei internazionali di rilievo (v. Mondiale per Club 2013 e 2014, e Coppa delle Nazioni Africane quest'anno) ed è al quinto tentativo con una candidatura mondiale (dopo 1994, 1998, 2006 e 2010).

    Il paese ospitante dei Mondiali 2026 verrà annunciato il 13 giugno 2018, in Russia.

    Per la prima volta nella storia ogni Federazione (esclusi i paesi coinvolti) darà il proprio voto. Su 207 voti totali, serviranno 104 preferenze per ottenere la vittoria e l'organizzazione del Mondiale.


    stadi candidatura marocco mondiali 2026
    Gli stadi della candidatura di Marocco 2026

    stadi candidatura marocco mondiali 2026

    *
    Ti è piaciuto questo articolo?
    Sempre più persone apprezzano Archistadia e i suoi contenuti. La lettura di questo sito web sarà sempre gratuita e accessibile a tutti ma Archistadia ha dei costi. Dietro ogni articolo c'è un importante impegno di tempo, lavoro e dedizione.
    Se vuoi che Archistadia continui a essere un sito di approfondimento di qualità aperto a tutti, contribuisci con una donazione. Qualunque sia il tuo contributo, aiuterai questo progetto a continuare e a migliorare costantemente. Grazie!

    Sostieni Archistadia

    Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il nome dell'autore e del blog, e il link all’articolo originale.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Social

    Proud Partner of

    Scarica l'app mobile e registra la tua presenza in uno stadio, ogni volta che vai a vedere una partita.
    Clicca qui per leggere la recensione.