Storia e Architettura degli Stadi

  • News

    Appunti di Viaggio: calcio e architettura a Rochefort, Belgio

    rochefort belgio architettura viaggi stadio parc des rosches
    Appunti di viaggio tra calcio e architettura a Rochefort, nel sud del Belgio

    A 30 km dal confine con la Francia e dal Parco Naturale delle Ardenne, e a un'oretta di auto da Liegi, Rochefort trasmette tranquillità. Una cittadina di 13.000 abitanti nel sud del Belgio, raccolta nell'ansa del fiume Lomme che poco più a ovest diventa affluente nel Lesse - il quale si immette nel Meuse, che attraversa verso nord la Vallonia fino ad arrivare in Olanda, a Rotterdam.

    Rochefort racconta di un passato medioevale intrecciato alle radici romane e ai segni di insediamenti preistorici. Qui gioca il Royale Jeunesse Rochefortoise Football Club, squadra dilettante belga fondata nel 1939 che milita nel campionato della regione di Namur (nella quale è situata Rochefort) e qualche comparsata in Promozione, il quarto livello della piramide del calcio belga.

    Lo stadio del RJ Rochefortoise è il Parc des Roches, campo da gioco con una tribuna sul lato ovest (coperta solo nella porzione centrale e dotata interamente di posti a sedere) e un piccolo edificio con i locali del club, sul lato opposto.
    rochefort belgio architettura viaggi stadio parc des rosches
    Parc des Roches con la chiesa di Notre-Dame de la Visitation sullo sfondo

    Sul lato nord, il campo è dominato dall'Église Notre-Dame de la Visitation, la cattedrale locale in stile neo-romanico (1874) progettata dall'architetto Jean-Pierre Cluysenaar (1811-1880).

    Olandese di nascita ma belga d'adozione, Cluysenaar già durante gli studi dimostrò grande interesse per il Rinascimento italiano, che declinò poi nel suo progetto più celebre: le Galeries Royales St-Hubert di Bruxelles. Qui si trovano chiari riferimenti alla simmetria disegnata da Giorgio Vasari negli Uffizi di Firenze, ma Cluysenaar insisterà sul revival stilistico (molto in voga in generale nell'Ottocento) anche in altri suoi importanti lavori: il Conservatorio Reale, sempre a Bruxelles, in stile neo-rinascimentale, e la curiosa scelta di una riproposizione dello stile Tudor nella stazione ferroviaria della cittadina di Aalst, nel nord-ovest del Belgio.

    Le escursioni fuori città sono un altro dei temi rilevanti per chi vuole visitare Rochefort. In particolare, a un paio di km a nord della città, si trova l'Abbazia di Notre-Dame de St Remy, appartenente all'ordine dei Cistercensi - e una delle poche dove si produce la birra trappista belga.

    🗺️ su Google Maps
    Parc des Roches, RJ Rochefortoise FC
    Église Notre-Dame de la Visitation, Rochefort
    Abbazia di Notre-Dame de St-Remy, Rochefort
    Galeries Royales Saint Hubert, Bruxelles
    Stazione ferroviaria, Aalst


    Galeries Royales Saint Hubert, Bruxelles
    *
    Ti è piaciuto questo articolo?
    Sempre più persone apprezzano Archistadia e i suoi contenuti. La lettura di questo sito web sarà sempre gratuita e accessibile a tutti ma Archistadia ha dei costi. Dietro ogni articolo c'è un importante impegno di tempo, lavoro e dedizione.
    Se vuoi che Archistadia continui a essere un sito di approfondimento di qualità aperto a tutti, contribuisci con una donazione. Basta anche 1 €, qualunque sia il tuo contributo aiuterai questo progetto a continuare e a migliorare costantemente. Grazie!


    Sostieni Archistadia

    Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il nome dell'autore e del blog, e il link all’articolo originale.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Social

    Proud Partner of

    Scarica l'app mobile e registra la tua presenza in uno stadio, ogni volta che vai a vedere una partita.
    Clicca qui per leggere la recensione.